NOTTING HILL: alla ricerca dei luoghi del film

Notting Hill è uno dei film che è rimasto nel cuore  a tante quarantenni come me: una delle più belle commedie  romantiche  di questi anni. L’ultima volta che sono stata a Londra, la scorsa Pasqua, mi sono ripromessa di fare un giro accurato del quartiere Notting Hill e mi sono sorpresa a ricercare i luoghi esatti in cui Hugh Grant e Julia Roberts hanno girato il mitico film nel 1999. Ripercorrendo  gli stessi luoghi mi è sembrato di fare un tuffo nel passato, anzi mi sono sentita un po’ come Mary Poppins: con un salto mi sono ritrovata nel film e mi sono finta protagonista di quelle scene e spettatrice privilegiata degli incontri di Anna Scott e William Thacker.

Anche se sono passati tanti anni, la maggior parte dei luoghi sono facilmente riconoscibili anche se con alcuni cambiamenti. Ad esempio la casa dal “portone blu”, l’appartamento di William Thacker, si trova a Notting Hill al 280 Westbourne Park Road, ed è molto semplice da trovare anche se il portone originale e è stato venduto all’asta e il nuovo, di colore nero e un po’ anonimo è stato recentemente ridipinto di blu per la gioia dei turisti. La mitica libreria  Travel Book and co. ( 142 Portobello Road) è rimasta esteriormente esattamente uguale a quella del film anche se purtroppo  oggi è stata trasformata in un negozio di souvenir vari lasciandomi davvero delusa; era in effetti il luogo più magico del film e, al di là della finzione cinematografica, mi chiedo come un negozio storico di libri e antiquariato possa chiudere e lasciare spazio ad un orrendo negozio di souvenir identico a mille altri senza personalità né  storia. 

Proseguendo il mio giro a “caccia” di luoghi del film, siamo andati  a mangiare al Finch’s dining Room, un locale davvero molto english che mi è piaciuto tantissimo, a tal punto che ci sono tornata due volte, Anche qui è stata girata una scena del film e la cosa ha aggiunto fascino al posto, anche se in realtà l’atmosfera molto londinese che si respira mi aveva già conquistata appena entrata… In ultimo mi sono recata al giardino in Rosemead Road che è un luogo privato e quindi non sono entrata; volevo cercare la famosa panchina con l’incisione “For June who loves this garden from Joseph who always sat beside her” ma poi ho scoperto che questa non si trova dentro al giardino in Rosmead Road, né tanto meno a Londra, bensì in Australia Occidentale nei Queens Gardens di Perth! Sarei potuta andare avanti e cercare altri ristoranti e le altre case in cui è stato girato il film perché il quartiere ne è pieno, ma a questo punto, la mia famiglia ha cominciato a lamentarsi e a nulla è valsa la mia opera di convincimento parlando di quanto il film sarebbe piaciuto anche a loro e che lo avremmo visto appena rientrati a casa, purtroppo c’e  stato un ammutinamento e il  mio “pellegrinaggio” è  terminato qua.

Alla fine devo ammettere che la ricerca dei luoghi del film,  è stata un po’ un pretesto per girare in lungo e in largo questo bellissimo quartiere che è tornato in auge in tempi recenti e che racchiude in se un po’ di storia e un po’ di vera vita londinese. L’atmosfera tipica inglese che si respira e i colori pastello delle case che danno quel tocco di colore ad una città notoriamente grigia valgono  sicuramente una visita!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi