La torta di cocomero: come fare cake design con la frutta

Il cake design dilaga ormai da tempo in ogni sua forma. Lo abbiamo importato dagli Stati Uniti e, nonostante una tendenza abbastanza evidente di un ritorno a torte meno elaborate esteticamente, pare non conoscere crisi.

D’estate però una torta a più piani ricoperta di pasta di zucchero può apparire e risultare un po’ pesante.

Anche se ormai la stagione estiva si avvia alla conclusione, anche se, come dice sempre mia madre, “dopo Ferragosto è un attimo che arriva Natale”,  rimane ancora qualche bella serata da trascorrere all’aperto in compagnia, magari nei vostri giardini o sui vostri terrazzi.

Ho quindi pensato di suggerirvi un’idea diversa e scenografica per servire la frutta a mo’ di torta a due piani. Un’alternativa fresca e healthy al cake design, insomma.

Qui trovate il procedimento.

Io l’ho fatta e vi suggerisco di aiutarvi con la cerniera di uno stampo per torte (per il piano più grande che farà da base) e di un coppapasta (per il piano superiore, più piccolino) per aiutarvi a rifilare il cocomero che comporrà i due piani della torta. Potete fare anche senza, ma sicuramente con l’aiuto di questi due strumenti avrete una maggiore precisione. Ovviamente fate in modo che non vi sia troppa sproporzione dimensionale tra il piano inferiore e quello superiore.

Per la decorazione invece fate voi assolutamente a piacere, sbizzaritevi!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi